Via Manzoni 43/A Roseto degli Abruzzi (TE)
085.2195945 - 392.7609356
Template grafico, cos’è e come si utilizza

Il template nella grafica pubblicitaria è un modello fornito dagli studi grafici o dalle tipografie, sul quale lavorare e creare il file che verrà pubblicato online, stampato, o utilizzato nelle presentazioni.

Ci soffermiamo sui file di stampa, generalmente creati con i programmi Adobe Illustrator, Adobe Photoshop e Adobe InDesign.

Le tipografie presso le quali si effettua la stampa di materiale pubblicitario, danno la possibilità di scaricare liberamente i template per ciascun prodotto, come volantini, brochure, cataloghi, manifesti, rollup, biglietti da visita e tanto altro.

Perché è importante lavorare sul template?

Perché il template tiene conto dei margini e  dell’abbondanza, necessari per preparare il file di stampa e di tanti altri parametri, quali la linea di taglio, il profilo colore, le pieghe o la disposizione delle pagine.

  1. IL MARGINE DI TAGLIO è una linea in corrispondenza dei crocini di stampa, che la tipografia utilizza quale linea di taglio in fase di stampa.
  2. L’ABBONDANZA è un margine di sicurezza di qualche millimetro che viene aggiunto a ciascun lato del file. Per esempio, se dovete stampare un A4  (21×29,7cm) è probabile che vi venga richiesto un file avente come dimensione 21,4×31,1cm. Le tipografie richiedono i margini, poiché nel momento del taglio viene calcolata une tolleranza di errore di circa 2 mm per lato.
  3. IL MARGINE DI SICUREZZA corrisponde al limite massimo entro il quale i testi vanno disposti. I testi non vanno mai accostati troppo al bordo, poiché rischierebbero di essere tagliati.
SOTTO UN ESEMPIO DI TEMPLATE PER UNA BROCHURE A4 A 2 PIEGHE.
  • IN VERDE E’ RAPPRESENTATO IL MARGINE DI ABBONDANZA
  • IN ROSSO IL TAGLIO
  • IN AZZURRO LA ZONA DI SICUREZZA
  • I TRATTEGGI INDICANO LE PIEGHE
INDICAZIONI PER LA STAMPA
  • La risoluzione per una stampa ottimale solitamente è di 300dpi. Quindi anche le immagini incorporate nel file dovrebbero avere questa risoluzione e non è una buona idea prendere foto dal web e incorporarle nei propri file, sia per una questione di diritti d’autore, sia per la bassa qualità che queste ultime presentano.
  • Sono da utilizzare i colori in CMYK (ciano, magenta, giallo e nero) quadricromia.
  • Il file va creato generalmente in pdf.
  • I font devono essere incorporati nel pdf o convertiti in curve e tracciati.
  • Nel caso di tracciati vettoriali, il punto minimo è di 0,25.
  • Prima di salvare il file ultimato, è bene eliminare le linee guida, le linee di piega ed eventuali istruzioni.

 

Tutte queste informazioni e le indicazioni devono essere necessariamente rispettate per praparare un file perfetto destinato alla stampa. Lavorando sul template, si è sicuri di non incappare in errori che potrebbero compromettere il materiale stampato. Per prodotti di stampa particolari, come fustelle personalizzate (ad esempio per le etichette) è d’obbligo l’utilizzo di template, che dovrete farvi inviare dalla tipografia o reperire sul loro portale, poichè non è sufficiente aggiungere l’abbondanza, ma necessitate di un file creato ad hoc per il vostro prodotto.

GRAFICA PERSONALIZZATA

Realizziamo la grafica personalizzata e professionale e consegnamo il file già pronto per essere inviato alla tipografia che si occupa della stampa. Con la nostra grafica sei sicuro di non incorrere in errori e stampare una file corretto.

Se hai già il template di stampa fornito dalla tipografia puoi inviarcelo in fase di ordine, oppure in alternativa indicarci dove eseguirai la stampa, provvederemo noi a reperire le informazioni necessarie per un file esatto.